Indirizzo Musicale

Indirizzo musicale

Lo studio dello Strumento musicale rientra nella nostra scuola con pari importanza nel contesto curricolare di tutte le materie insegnate.

E’ dal 1999, cioè da quando questa disciplina è entrata a far parte dell' ordinamento della scuola media italiana, che si offre la possibilità di intraprendere lo studio di uno strumento.

Tutti i ragazzi che scelgono l'indirizzo musicale, oltre ad avere a loro disposizione una lezione individuale di strumento alla settimana con il proprio professore, fanno esperienza di musica di insieme come componenti di vari gruppi musicali e formano l'Orchestra della scuola.

Solisti, gruppi ed orchestra hanno l'opportunità di svolgere attività formative durante l'anno scolastico partecipando a concerti, saggi e concorsi musicali appositamente organizzati per gli studenti delle Scuole medie.

 

Le lezioni di strumento musicale individuali si svolgono durante le ore del pomeriggio, ogni studente concorda l’orario con il proprio insegnante, le ore di musica d’insieme si tengono nelle ore curricolari del mattino.

 

La scuola di Sestu propone nel suo curricolo quattro specialità strumentali:

 


-
Clarinetto
- Pianoforte
- Percussioni
- Violino

 

Gli insegnanti di Strumento Musicale: 

 

Prof.ssa Monica Melis docente di Clarinetto
Prof.Cristian Carboni docente di Percussioni
Prof.ssa Valentina Trincas docente di Pianoforte
Prof.ssa Barbara Sarigu docente di Violino

 


Il corso di studi prevede:

 

  • Un’ora di lezione individuale alla settimana dello strumento assegnato

  • Due ore di lezione collettiva alla settimana di: lettura intonata e ritmica/musica d'insieme/orchestra (le varie attività si alterneranno nel corso dell'anno)

  • Partecipazione a concerti, saggi e concorsi musicali in date e luoghi da stabilire

 


Per accedere al corso di strumento si deve sostenere preliminarmente una prova selettiva orientativo - attitudinale, come da D.M.6 agosto 1999, n.201, al termine della quale la Commissione, costituita dai docenti di strumento, stilerà una graduatoria in base a criteri di 
valutazione prestabiliti. Il giudizio della Commissione è insindacabile. I genitori saranno informati della pubblicazione della graduatoria e dovranno poi regolarizzare l’iscrizione compilando un modulo di accettazione. Si ricorda che l’adesione è vincolante per il triennio e non è possibile cambiare strumento o ritirarsi.

L' insegnante di strumento fissa con ogni singolo studente, il giorno e l'orario della lezione individuale tenendo conto, per quanto possibile, delle esigenze di tutti.
Gli orientamenti formativi, gli obiettivi di apprendimento, i contenuti fondamentali, le competenze e criteri di valutazione, le metodologie e le indicazioni programmatiche dello studio dello strumento musicale nella scuola media , sono stabiliti dal Decreto Ministeriale 6 agosto 1999, n.201.

 

Obiettivi:
- Sviluppare le attitudini ritmico-musicali già presenti nel ragazzo
- Prendere possesso della scrittura e della simbologia musicale tradizionale
- Sviluppare i concetti di durata, di dinamica e di agogica
- Il dominio tecnico del proprio strumento al fine di produrre eventi musicali tratti dai repertori della tradizione scritta e orale con consapevolezza interpretativa, sia nella restituzione dei processi formali, sia nella capacità della attribuzione di senso
- Capacità di produrre autonome elaborazioni di materiali sonori, pur all'interno di griglie predisposte
- Un primo livello di capacità performativa con tutto ciò che ne consegue in ordine alle possibilità di controllo del proprio stato emotivo, in funzione dell'efficacia della comunicazione
- Divertirsi insieme .

Contenuti:
- Ricerca di un corretto assetto psico- fisico: postura, percezione corporea, rilassamento, respirazione, equilibrio in situazioni dinamiche, coordinamento
- Autonoma decodificazione allo strumento dei vari aspetti delle notazioni musicali: ritmico, metrico, agogico, dinamico timbrico armonico
- Lettura ed esecuzione del testo musicale che dia conto, a livello interpretativo della comprensione e del riconoscimento dei suoi parametri costruttivi
- Acquisizione da parte degli alunni di un metodo di studio basato sull'individuazione dell'errore della sua correzione
- Promo della dimensione ludico-musicale attraverso la musica d'insieme e la conseguente interazione di gruppo.
Metodologia:
Oltre alla tecnica dello strumento, l'esperienza orchestrale si pone come strumento metodologico privilegiato.
Infatti l'evento musicale prodotto da un insieme ed opportunamente progettato sulla base di differenziate capacità operativo strumentali consente, da parte degli alunni, la partecipazione all'evento stesso, anche a prescindere dal livello strumentale raggiunto.

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive